Fabio Lombardo

Biologo
Responsabile del Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche

Studi ed esperienze professionali:
1983: Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università degli Studi di Trieste, discutendo una tesi di chimica clinica (relatore: prof. D. Romeo, correlatore: prof. G. Giudici).
1984: Abilitazione all'esercizio della professione di Biologo presso l'Università degli Studi di Ferrara.
1981-1983: studente ospite del Laboratorio di Ricerche Cliniche dell'Ospedale Maggiore della U.S.L. n. 1 Triestina per addestramento professionale e preparazione della tesi di laurea in chimica clinica.
Marzo1983-settembre 1983: biologo ospite del Laboratorio di Ricerche Cliniche dell'Ospedale Maggiore della U.S.L. n. 1 Triestina per addestramento professionale nel laboratorio di analisi.
1983-1984: biologo ospite del Laboratorio di Ricerche Cliniche dell'Ospedale Maggiore della U.S.L. n. 1 Triestina per l'espletamento del tirocinio previsto dal D.P.R. dd. 28.10.1982 n. 980.
Settembre 1984 - dicembre 1984: biologo ospite del Laboratorio di Ricerche Cliniche dell'Ospedale Maggiore della U.S.L. n. 1 Triestina per addestramento professionale nel laboratorio di analisi.
Numerose partecipazioni a Corsi teorico-pratici, Convegni ecc… attinenti la diagnostica di laboratorio.
1985: iscrizione all'Ordine Nazionale dei Biologi n. 22144
1984-1985: borsista al Centro Immunotrasfusionale dell'ospedale di Cattinara della U.S.L. n. 1 Triestina.
Gennaio 1985 - dicembre 1985 e 1987-1988: servizio in qualità di Biologo civile convenzionato presso l'Ospedale Militare di Trieste.
Gennaio 1986 - dicembre 1986 e gennaio 1989 - settembre 1989: Vice Direttore Biologo presso il laboratorio di ricerche biochimico- cliniche “ANALYSIS” di Trieste.
1990-1998: contrattista come Ricercatore Biologo al Centro Ricerche e Studi Tecnologie Biomediche e Sanitarie dell'Area di Ricerca di Trieste per attività di ricerca e valutazione sulle apparecchiature biomediche per laboratorio di analisi.
Gennaio 1999 - agosto 1999: Vice Direttore del laboratorio di ricerche biochimico- cliniche “ANALYSIS” di Trieste.
Tribunale di Trieste – Perito stimatore (CTU) nominato dal Giudice del Tribunale di Trieste come esperto in materia di attrezzature per laboratorio di analisi.
1999-2009: Direttore Sanitario del laboratorio di analisi “Studio Biomedico” S.r.l. di Trieste. Laboratorio accreditato (convenzionato) presso il Sistema Sanitario Nazionale. 
Dal 1 gennaio 2010 a oggi: Direttore Sanitario del laboratorio di analisi del Policlinico Triestino Spa “Salus” di Trieste. Laboratorio accreditato (convenzionato) presso il Sistema Sanitario Nazionale. 

Pubblicazioni:
Tesi di laurea in chimica clinica su: "Effetto della diluizione sul comportamento dell'attività della creatinchinasi nel siero umano".
Coautore di una dozzina di pubblicazioni scientifiche di argomento attinente la diagnostica di laboratorio.

Attività didattica:
Docente di Strumentazione per laboratorio di Analisi per il corso “Tecnico delle Apparecchiature Biomediche” finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal Fondo Sociale Europeo tenuto presso il Consorzio per l’Area di ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste nel 1998, nel 2000 e nel 2002.
Membro effettivo della Commissione giudicatrice relativa alle sessioni di Giugno e Novembre 2002 per gli esami di stato di abilitazione all’esercizio della professione di Biologo presso l’Università di Trieste.
A.A.2004/2005: Università di Trieste - Docenza nel Corso di Studi in Scienze Biologiche Metodiche di laboratorio: Analisi biochimico cliniche (1.5 CFU)
A.A. 2005/2006: Università di Trieste - Docenza nel Corso di Studi in Scienze Biologiche Metodiche di laboratorio: Analisi biochimico cliniche (1.5 CFU)

Aree di interesse: 
Metodiche diagnostiche: biochimica clinica, ematologia, coagulazione batteriologia e immunometria.
Gestione di strumentazione automatizzata, interfacciamento e software dedicati.
Personalizzazione del programma di gestione del laboratorio di analisi.
Organizzazione del servizio di Laboratorio e gestione del personale, interfacciamento con il personale di segreteria
Collaborazione alla gestione degli acquisti delle apparecchiature, reagenti e consumabili. Promozione della attività del laboratorio.